Zum Inhalt der Seite springen

Rete cittadina ECoD

L’European Capital of Democracy City Network (ECN) è un forte gruppo di città che promuovono la partecipazione e sostengono la democrazia in tutta Europa. Questa rete offre alle città una piattaforma per mostrare come stanno cambiando il nostro mondo in meglio.

Con il sostegno di una sovvenzione CERV Network of Towns “European City Network”, le città membri ospitano regolarmente incontri di rete dal vivo, nonché workshop online, in cui i rappresentanti si riuniscono per condividere le loro competenze e le migliori pratiche nella promozione della democrazia a livello comunale. Maggiori informazioni sulla rete delle città europee qui.




Chi fa parte della rete ECoD City?

ECoD City Network è un gruppo esclusivo di città dedicate che sono all'avanguardia nella promozione della democrazia. Tutte le città partecipanti hanno presentato con successo le domande per il bando ECoD. Le città nominano rappresentanti dei dipartimenti che si occupano di questioni di democrazia e partecipazione civica che partecipano attivamente a tutte le attività.

Insieme beneficiano i membri della nostra rete di città 

Collaborazione

I membri della rete ospitano regolarmente incontri di persona, nonché seminari online, che promuovono e rafforzano la collaborazione paneuropea.

Allenamento

La condivisione delle conoscenze, l'apprendimento tra pari e lo sviluppo delle capacità consentono ai nostri membri di acquisire nuove competenze e offrono opportunità di sviluppo professionale.

accesso a

Competenza internazionale per lo scambio reciproco di conoscenze ed esperienze, nonché eventi dell'anno del programma ECoD per mostrare il loro lavoro.

Exchange

La condivisione delle migliori pratiche crea un ambiente favorevole che ispira lo sviluppo di interventi di impatto nelle loro comunità.

Partecipazione

Contribuisci e prendi parte all'anno del programma nella città detentrice del titolo ECoD, nonché agli incontri online e di persona della rete cittadina.

Unisciti alla nostra rete

Entrare a far parte di ECoD City Network è un'opportunità unica per le città degli Stati membri del Consiglio d'Europa e del Kosovo per scambiare le migliori pratiche e imparare l'una dall'altra. Tutte le città che presentano con successo una domanda per la Capitale europea della democrazia possono aderire alla rete. 


Il prossimo incontro della rete si terrà a;

Bruxelles, 25-27 marzo 2024
con un focus su cambiamenti climatici, città verdi e biodiversità


Incontra i nostri membri della rete ECoD City


→ Nazione: Belgio 

→ Popolazione: 506,922 (2015)

https://www.antwerpen.be

Take Over

La partecipazione dal basso consente ai giovani di entrare in dialogo con i responsabili politici. Il programma è strutturato per aiutare i giovani a crescere durante tutto il processo, con metodi adattati lungo il percorso per soddisfare le esigenze dei partecipanti. Un processo preparatorio li sostiene mentre imparano a formulare, discutere e testare le loro idee e opinioni. Durante tutto il processo, i giovani imparano a distinguere tra fatti e opinioni, sviluppando la loro consapevolezza civica e l'alfabetizzazione mediatica. Progetti di partecipazione come questo funzionano solo se i giovani sono comproprietari del processo. I giovani partecipano e co-organizzano, con un invito aperto e ampiamente distribuito sui social media tramite centri giovanili, scuole e singoli giovani.

https://oor.antwerpen.be/take-over

OR 3.0

OOR 3.0 è una nuova piattaforma a bassa soglia e a prova di futuro per la partecipazione digitale su cui i cittadini di Anversa possono esprimere la loro opinione sui progetti della città. Nel 2012 il servizio municipale per i giovani ha sviluppato OOR, il primo strumento di partecipazione digitale della città per poter chiedere la propria opinione a bambini, ragazzi e giovani. Dopo dieci anni di uso intensivo, OOR ha avuto un restyling completo. Il servizio per i giovani urbani ha acquisito competenze su come rendere molto accessibili i sondaggi sui cittadini per i progetti di partecipazione pubblica, in modo che anche i bambini e i giovani possano esprimere la propria opinione in modo inclusivo. Questa competenza ha costituito la base per l'aggiornamento della vecchia piattaforma.

https://oor.antwerpen.be

ComPas: Passaporto delle competenze

Compas è un certificato che i giovani possono ottenere dopo aver sviluppato competenze e imparato a dare un nome alle proprie soft skills durante un programma intrapreso nel tempo libero. Imparano a lavorare insieme, comunicare, far fronte al feedback, perseverare e ad assumersi la responsabilità di se stessi. Il certificato viene rilasciato dal Comune di Anversa e dal Servizio per l'Impiego fiammingo. Con ComPas, i giovani acquisiscono una maggiore consapevolezza di sé, rendendoli candidati più forti nei loro primi passi nel mercato del lavoro, che si traduce in un senso di empowerment. Inoltre, il programma può aiutarli a scegliere cosa studiare, a quali lavori sono interessati o come vogliono partecipare alla società. 

www.antwerpen.be/compas

Autore: Lamberto Ramón Torre Galleria: Viste di Barcellona Fecha de cattura: 12/06/2017

→ Paese: Spagna

→ Popolazione: 1.62 milioni (2018)

https://www.barcelona.cat

Decidim.barcellona

Decidim è una piattaforma digitale gratuita che consente a organizzazioni e istituzioni di avviare processi partecipativi, come le consultazioni. Questo software open source è disponibile per chiunque possa visualizzare, copiare, modificare o condividere il codice, purché mantenga la stessa licenza. Decidim.barcelona è stato lanciato nel 2016, da allora Decidim è stato adottato da centinaia di altre amministrazioni pubbliche e organizzazioni sociali ed è stato tradotto in più di 50 lingue in tutto il mondo. Oggi, Decidim.barcelona ha 150,000 partecipanti registrati e 28,200 proposte di cittadini, più della metà dei quali sono stati accettati). Per Barcellona, ​​Decidim è uno strumento innovativo per la partecipazione individuale e organizzativa. Ha approfondito e arricchito il processo democratico, con un impegno per l'autonomia tecnologica, il software libero, la conoscenza aperta e la difesa dei diritti digitali dei cittadini.

www.decidim.barcellona

Superblocco: Eixample 

Il progetto Barcelona Superblock mira a realizzare cambiamenti nella progettazione e nell'uso degli spazi pubblici che ci avvicinino a una città più sostenibile e resiliente, lavorando anche con la resistenza esistente ai cambiamenti nelle abitudini che questo nuovo modello urbano implica. Il progetto Superblock dell'Eixample si distingue per la diversità di prospettive che ha preso in considerazione, considerando sesso ed età, nonché persone che richiedono spazi accessibili e negozi locali. Questo progetto partecipativo combina anche i migliori strumenti digitali e attività faccia a faccia: sessioni di lavoro, presentazioni, discussioni di gruppo e dibattiti, nonché passeggiate esplorative con i vicini e laboratori nelle scuole. Questa vasta gamma di strumenti di partecipazione è stata essenziale per la progettazione di Superblocks in generale, rendendo Superblock: Eixample particolarmente innovativo. La piattaforma digitale decidim.barcelona è stata utilizzata per gestire e documentare il processo.

https://ajuntament.barcelona.cat/superilles/ca/#; https://www.decidim.barcelona/processes/SuperillaBarcelona?participatory_process_slug=SuperillaBarcelona

Forum della Gioventù di Barcellona

Il Barcelona Youth Forum è un processo deliberativo in cui 99 giovani tra i 16 e i 29 anni, selezionati attraverso una lotteria civica, affrontano in modo collaborativo la situazione dei giovani in città e raggiungono un consenso sulle proposte di politica pubblica da presentare al governo municipale . I partecipanti sono stati organizzati in gruppi di lavoro e hanno scelto i temi per loro più importanti: salute mentale, educazione ed emancipazione. I gruppi hanno invitato esperti a partecipare e hanno generato proposte, con raccomandazioni, su ciascun argomento. I gruppi hanno scelto 22 proposte da presentare al Comune di Barcellona per la valutazione. Infine, Sindaco e Assessori si sono impegnati ad attuare 20 delle loro 22 raccomandazioni. Questo metodo di best practice di estrazione a sorte, pagamento per la partecipazione e metodologia deliberativa, rappresenta una vera innovazione nel coinvolgimento attivo dei cittadini a Barcellona.

https://www.decidim.barcelona/processes/forumjoveBCN?locale=ca

→ Nazione: Italia

→ Popolazione: 388,367 (2017)

https://www.comune.bologna.it

Assemblea Città del Clima

La Climate City Assembly è uno strumento di partecipazione democratica, che mira a coinvolgere direttamente i residenti della città nella progettazione delle politiche locali legate al clima. L'Assemblea è composta da 80 residenti (scelti a sorte da un campione rappresentativo della popolazione locale), 10 Studenti Universitari fuori sede e 10 residenti dell'area metropolitana allargata che lavorano in città. I partecipanti all'assemblea ricevono un piccolo pagamento simbolico per garantire che lo stato economico non sia un ostacolo alla partecipazione. L'Assemblea ha la missione di lavorare per quattro mesi per produrre proposte politiche e normative e raccomandazioni per rendere Bologna più rinnovabile e sostenibile, accelerando una transizione verde equa e giusta.

https://www.comune.bologna.it/partecipa/percorsi/assemblea-cittadina-per-il-clima

Squadra Diversità

Il Comune di Bologna ha nominato un team di cinque Diversity Manager con competenze nei settori del diritto, dell'economia, della formazione e dell'istruzione e delle risorse umane, che sono attivisti esperti nella promozione dei diritti umani e della diversità in cinque campi: origine, disabilità, genere e identità di genere, età e orientamento sessuale. Il team supporterà l'ufficio Diritti e città plurale, nonché il comune e l'amministrazione in generale, per migliorare la gestione della diversità e l'accesso per le persone a rischio di emarginazione e per promuovere la rappresentanza dei gruppi sottorappresentati all'interno dell'amministrazione locale. 

https://www.comune.bologna.it/notizie/diversity-team-nomina

Patto generale di cooperazione LGBTQIA+

Il Comune di Bologna ha siglato un Patto di cooperazione con 27 associazioni e gruppi locali che rappresentano le comunità LGBTQIA+. Il Patto è stato firmato per la prima volta nel 2018 e rinnovato per il periodo 2021-2026. Questo Patto impegna tutti i dipartimenti dell'amministrazione locale a cooperare con i partner della società civile firmatari su 104 diversi progetti volti a promuovere i diritti delle persone LGBTQIA+ e combattere l'omotransfobia. I progetti abbracciano aree molto diverse, dalla fornitura di servizi, alla formazione e all'istruzione, alla cultura e al tempo libero.

https://www.comune.bologna.it/notizie/nuovo-patto-collaborazione-lgbtqia-2022

→ Paese: Portogallo

→ Popolazione: 193,333 (2021)

https://www.cm-braga.pt

Consiglio comunale dei giovani

Il consiglio municipale della gioventù di Braga consiglia il consiglio comunale su argomenti importanti per i giovani. Il suo obiettivo è allineare le esigenze dei giovani con le priorità della città. Per elevare le questioni giovanili, il Consiglio dei giovani partecipa direttamente e contribuisce al processo politico. Braga ha aperto il suo processo politico alle opinioni e ai bisogni dei suoi giovani. Il Consiglio comunale della gioventù di Braga promuove un ambiente di dialogo. Garantisce che le voci dei giovani siano ascoltate e che le loro esigenze si riflettano nelle decisioni municipali.

Accademia Maggiore

La Braga Senior Academy è un progetto educativo e culturale, promosso e gestito dal Comune di Braga. È aperto a tutte le persone di età pari o superiore a 55 anni. L'Accademia ospita classi, corsi ed eventi che mirano a sostenere le connessioni della comunità, l'apprendimento permanente e l'invecchiamento in buona salute. La Senior Academy di Braga contribuisce all'inclusione e alla partecipazione degli anziani nella democrazia locale di Braga. Migliora anche la qualità della vita degli anziani ampliando le loro conoscenze e promuovendo un sano spirito di networking e comunità.

Bilancio partecipativo

Il Bilancio Partecipativo ha ispirato con successo più cittadini ad essere attivi nella vita civica e politica di Braga. Insieme al Consiglio comunale della gioventù, Braga ha gestito con successo tre bilanci partecipativi pubblici per le scuole, la popolazione in generale ei giovani. Il Bilancio Partecipativo rende il processo di bilancio più trasparente e lo collega alle reti comunitarie. Invitando le persone nel processo politico, la Città di Braga contribuisce anche allo spirito comunitario.

→ Paese: Slovacchia

→ Popolazione: 476,922 (2022)

bratislava.sk/en

Fondazione della Città di Bratislava

La Fondazione della città di Bratislava, fondata nel 2020, è una forza fondamentale che sostiene le sovvenzioni che sostengono le iniziative dei cittadini. Oltre a sostenere i gruppi civici e le ONG, aiuta anche i singoli leader delle comunità definendo un modello innovativo e trasparente. Questo approccio pionieristico, guidato dalla legge slovacca, funge da precedente stimolante per altri comuni. Aderendo al principio di libera concorrenza, esperti autonomi valutano la qualità del progetto. L'attenzione della fondazione abbraccia la cultura, la vita comunitaria e il progresso olistico di Bratislava. Nel 2022, hanno avviato un ciclo di proposte speciali per affrontare le sfide dei rifugiati. Attraverso l’allocazione attiva delle risorse, la fondazione promuove in modo significativo l’inclusione, l’integrazione e l’unità sociale nella città. https://bratislava.sk/en/culture-and-communities/cultural-services/bratislava-city-foundation 

Città per bambini 

City for Children dà priorità al benessere urbano dei bambini attraverso la pianificazione partecipativa a Bratislava. Questo progetto visionario unisce le parti interessate per promuovere un ambiente a misura di bambino. L’iniziativa sfida la norma che esclude i bambini in età scolare dal processo decisionale. Coinvolgendoli attivamente in questioni che influiscono sul loro benessere, come la sicurezza e l’accesso agli spazi pubblici, i bambini hanno la possibilità di esprimere i propri bisogni e opinioni. Gioca a Streets sono stati un risultato notevole, trasformando gli spazi incentrati sulle auto in aree pubbliche inclusive, sicure e democratiche. Inoltre, l’iniziativa mira a ospitare una conferenza globale per i funzionari per scambiare idee, affrontare questioni comuni e imparare dagli esperti. 

https://mestopredeti.sk/

Climathon Bratislava: affrontare il cambiamento climatico attraverso soluzioni innovative

Climathon Bratislava affronta in modo significativo le minacce del cambiamento climatico coinvolgendo diverse parti interessate – funzionari comunali, esperti, partner privati ​​e individui – nella risoluzione collaborativa dei problemi. Questo evento promuove soluzioni innovative per la mitigazione dell’impatto climatico, aumentando la consapevolezza, l’educazione e l’azione. Catalizza cambiamenti positivi per un futuro sostenibile e resiliente al clima a Bratislava e oltre. In un evento di 48 ore, i partecipanti progettano e convalidano soluzioni alle sfide definite dalla Città, alcune delle quali si evolvono nell'app Mobility as a Service. Climathon Bratislava riunisce mentori, esperti, leader e appassionati per affrontare il cambiamento climatico regionale. Questa iniziativa, promossa da EIT Climate KIC, diffonde soluzioni innovative ed ecologiche in tutto il mondo. 
https://inovacie.bratislava.sk/en/climathon-en/

→ Nazione: Belgio

→ Popolazione: 188,737 (2022)

https://www.brussels.be

Spostati ORA

I cittadini sono stati al centro del processo decisionale per una nuova linea tranviaria a Neder-Over-Heembeek, uno dei quartieri di Bruxelles. Due gruppi di cittadini hanno integrato il comitato direttivo. Il primo ha codeciso il percorso del tram e il secondo ha codeciso le proposte di sviluppo. Le prime fasi dei grandi progetti infrastrutturali sono spesso riservate agli esperti o ai decisori politici. Nell'ambito di questo progetto, abbiamo voluto aprire il dibattito fin dalle prime fasi del progetto, coinvolgendo i cittadini nelle discussioni tecniche iniziali e coinvolgendoli in modo trasparente nelle decisioni strategiche fondamentali per il suo sviluppo futuro.

http://move-nohw.brussels/nl

Buona mossa

Good Move Pentagone è l'implementazione locale del piano di mobilità della regione di Bruxelles-Capitale nel centro della città di Bruxelles. Sapendo che la mobilità è un argomento particolarmente delicato che riunisce visioni urbane, abitudini di viaggio e questioni tecniche complesse, la città di Bruxelles ha voluto evitare la trappola di dibattiti polarizzati sulle misure di mobilità e co-sviluppare un nuovo schema di circolazione per una mobilità più accessibile, città vibrante. Pertanto, abbiamo chiesto ai cittadini quali fossero i loro bisogni e desideri, dove sorgono problemi o limitazioni, e abbiamo suggerito loro di documentare il flusso del traffico utilizzando un dispositivo di citizen science.

https://fairebruxellessamen.be/processes/goodmove

Riqualificare la piazza con gli alunni

Nell'ambito della prevista riqualificazione della piazza Nuovo mercato ai cereali, la città di Bruxelles ha organizzato otto workshop con le scuole circostanti. Volevamo incoraggiare i giovani a mettere insieme la loro piazza ideale. Lo abbiamo fatto usando i mattoncini Lego e una maquette (modello) per stimolare la loro immaginazione. Organizzando incontri di cantiere sulla piazza stessa, abbiamo voluto raccogliere input sulla riqualificazione dal maggior numero possibile di giovani che già frequentano la piazza in modo regolare. Infine, si è tenuto un incontro con residenti e commercianti locali per garantire che anche le loro prospettive ed esigenze fossero incluse nel progetto. https://fairebruxellessamen.be/processes/nieuwegraanmarkt

→ Paese: Spagna

→ Popolazione: 175,234 (2020)

https://www.burgos.es

Proyecto Europa (Progetto Europa)

Il Progetto Europa è un'iniziativa che mira ad aiutare i giovani della città a padroneggiare la lingua inglese e migliorare la loro capacità di sviluppare una carriera personale e professionale di successo. È un impegno per il talento e il futuro della città. Il consiglio distribuisce 100 borse di studio con tutte le spese pagate per studiare l'inglese in un paese anglofono tra i migliori studenti della città. I premi sono distribuiti equamente tra tutti i centri educativi di Burgos, pubblici e privati, situati nei quartieri della città, sia umili che ricchi. I giovani studenti vivono insieme nella loro destinazione indipendentemente dal loro background sociale, imparando l'inglese fuori dalla Spagna.

Piano Castello

Burgos è la capitale della Castiglia, terra di castelli, una regione al centro della Spagna. Plan Castillo mira non solo a restaurare la fortezza di Burgos, ma anche a rigenerare l'area circostante e integrarla nella città. Il castello di Burgos diventerà una delle principali attrazioni turistiche nonché un'area ricreativa per i residenti della città. Proteggere il patrimonio rendendolo parte della rigenerazione della città e attraente sia per i residenti che per i visitatori significa convertire i principali luoghi della città in aree accessibili a tutti su cui si costruisce il tessuto della città stessa.

Burgos Rio

Burgos Río è un progetto urbano con un grande potenziale di trasformazione. Il fiume Arlanzón attraversa la città, da est a ovest, e scandisce la vita cittadina. L'interazione tra il fiume e la città deve essere pianificata a lungo termine e la flora e la fauna di Arlanzón sono eccezionali e devono essere protette. Burgos Río intende agire in modo globale, con una visione a lungo termine, lungo l'intero sistema fluviale della città secondo le esigenze e le condizioni di ogni sezione. Dopo secoli di “umanizzazione” l'Arlanzón deve recuperare parte del suo aspetto naturale iniziale. Burgos Río è anche un'iniziativa con un grande potenziale per la promozione della città.

→ Paese: Portogallo

→ Popolazione: 214,158 (2021)

https://www.cascais.pt

Vida Cascais: Sistema Sanitario Locale e Solidarietà (SL3S)

Cascais si impegna a costruire uno stato sociale moderno e locale, con la salute come area strategica, utilizzando la rivoluzione digitale come strumento per connettere la sua comunità. Vida Cascais è una rete multisettoriale, innovativa e pionieristica che promuove e facilita il godimento dei diritti umani, attraverso l'accesso ai servizi sanitari e di solidarietà sociale locali (SL3S). È uno sforzo congiunto tra lo Stato centrale, il governo locale, le parti sociali e la società civile, mirante a una maggiore equità e coesione sociale. Vida Cascais consente ai cittadini, via internet, di accedere all'assistenza sanitaria senza triage, code o sovraccaricare il Sistema Sanitario Nazionale. La piattaforma offre più di 45 servizi sanitari, supporto sociale, benessere e soluzioni per l'invecchiamento attivo che cresceranno organicamente e miglioreranno nel tempo.

https://vida.cascais.pt/

Bilancio Partecipativo Giovani

Il Bilancio partecipativo per i giovani (YPB), in corso da oltre cinque anni, è stato originariamente avviato da un giovane studente per consentire agli studenti di esprimere la propria opinione sullo sviluppo delle loro scuole e della città. Vogliamo promuovere tra i nostri giovani cittadini l'idea che la loro voce possa svolgere un ruolo importante nel futuro della nostra società e, anche se non possono ancora votare, che le loro opinioni sono preziose e dovrebbero essere ascoltate dalla nostra comunità. A partire dall'età di 12 anni, gli studenti sono attivamente coinvolti attraverso il bilancio partecipativo della scuola. Ogni scuola dispone di un budget di 10,000 euro per l'attuazione delle idee selezionate e può persino proporre che i propri progetti siano inclusi nel Bilancio partecipativo della città.

https://participa.cascais.pt/pages/620266bb61fda300a873a6d4

Terras de Cascais – Insieme dalle nostre radici

Terras de Cascais è un programma che dà nuova vita agli spazi naturali e promuove la coltivazione organica e urbana. Mira a riunire le persone, ricollegando la nostra comunità con la natura e aiutandole a coltivare prodotti freschi, sani e biologici. Questo progetto è radicato nell'idea che il cibo locale, stagionale e biologico dovrebbe essere accessibile a tutti. Promuove l'uso delle risorse naturali per migliorare la coesione sociale e promuovere una maggiore consapevolezza delle sfide dello sviluppo futuro. Terras de Cascais rappresenta un marchio solido, dove le famiglie coltivano il loro pezzo di terra in modo sostenibile. Comprende vigneti e frutteti comunitari e orti nelle scuole e nei centri diurni. Rappresenta un caso stimolante nel campo dello sviluppo di politiche e programmi, promuovendo la produzione agricola sostenibile in Portogallo e in tutto il mondo.

https://ambiente.cascais.pt/pt/terrasdecascais/terras-cascais

→ Paese: Polonia

→ Popolazione: 582,205 (2017)

danzica.pl

Solidarietà ogni giorno

Solidarity Every Day è un programma e uno spazio lanciato nel 2017, aperto a tutti coloro che lavorano per i diritti umani, la parità di trattamento, l'ecologia, l'animazione sociale e l'inclusione sociale. Il suo obiettivo è costruire una società aperta e non esclusiva offrendo un luogo in cui collaborare e attuare iniziative civiche, come "CIAO!" – un progetto sociale ciclico per i nuovi residenti di Danzica (principalmente migranti e rifugiati). Prende la forma di una serie di incontri, workshop, discussioni, passeggiate e visite di studio per familiarizzare i nuovi residenti di Danzica con la storia, la cultura e la vita della città, le organizzazioni, le istituzioni e le persone che la creano. Il progetto è anche un'opportunità per praticare la lingua polacca, incontrare nuove persone e realizzare iniziative.

www.ecs.gda.Pl/codziennie

Programma di cooperazione della città di Danzica con le organizzazioni della società civile

23 anni fa la Città di Danzica ha introdotto il suo annuale Programma di cooperazione della città con organizzazioni non governative nella pratica democratica come la prima politica pubblica a Danzica interamente co-creata con le parti interessate. Il programma definisce i principi del partenariato tra la città e le ONG e le iniziative congiunte per le comunità locali, nonché le procedure per la co-creazione di atti giuridici con le organizzazioni. La dimensione pratica della collaborazione copre quattro aree di azione congiunta: co-creazione di politiche pubbliche, attuazione di compiti pubblici, sostegno alle attività delle organizzazioni e dei residenti, comunicazione e promozione reciproca. 

Programma di cooperazione delle ONG di Danzica per il 2024

Giovani per la Democrazia – Lezioni Civiche

Le Lezioni Civiche, svolte durante tutto l'anno scolastico, mirano a educare i bambini e i giovani alla vita civica attiva. 24 scenari di lezioni innovativi a 4 livelli educativi (dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria) sono stati creati dagli insegnanti della rete Pedagogia Creativa per nuove idee nell'educazione. Gli scenari sono pubblicati nel Manuale per l'insegnante e in una versione digitale online, in modo che gli insegnanti possano accedervi in ​​ogni momento. Le visite al consiglio comunale, alle istituzioni municipali e gli incontri con funzionari del governo locale, consiglieri comunali e attivisti integrano le lezioni civiche in classe. Ogni mese il sindaco della città di Danzica organizza una sessione aperta di domande e risposte in una delle scuole secondarie.

www.gdansk.pl/wiadomosci/Gdanskie-Lekcje-Obywatelskie-Trzeba-byc-swiadomymi-obywatelami-ktorzy-wladze-punktuja-Dulkiewicz-V-LO,a,233250

→ Paese: Turchia

→ Popolazione: 4.367 milioni (2019)

izmir.bel.t è

Congresso per l'Economia del Futuro

Le Congresso per l'Economia del Futuro, tenutosi a Izmir nel marzo 2023, ha segnato il centenario del Primo Congresso Economico, con l'obiettivo di ridefinire i paradigmi economici. Questa iniziativa inclusiva ha coinvolto workshop settoriali e riunioni di esperti incentrati su armonia sociale, ecologia, prospettiva storica e innovazione tecnologica. Il congresso principale ha riunito oltre 500 delegati, tra cui personalità internazionali di rilievo, e ha prodotto una dichiarazione globale con 61 principi e 303 decisioni. Il suo obiettivo principale è gettare le basi per le future strategie economiche, promuovendo la collaborazione su scala locale e globale. Questo approccio dal basso verso l’alto offre soluzioni informate a livello locale alle sfide economiche ed ecologiche contemporanee.

https://iktisatkongresi.org/en

Comune della Gioventù

Le Comune della Gioventù di Izmir, fondato nell'aprile 2023, coinvolge i giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni a Izmir a partecipare attivamente alla governance locale. Un team eterogeneo di 210 persone, composto da membri a pieno titolo, membri supplenti e volontari, collabora a 11 diverse commissioni per affrontare le questioni cittadine. Tutti i giovani di Izmir possono proporre progetti, favorendo il coinvolgimento dei giovani nelle politiche municipali. Le commissioni generano idee e progetti, inoltrati alla municipalità metropolitana di Izmir per l'attuazione. La Municipalità della Gioventù promuove la partecipazione democratica, lo sviluppo della leadership e le connessioni sociali tra i giovani. Le elezioni si tengono ogni due anni per garantire un afflusso continuo di idee innovative e nuove prospettive.

www.gencizmir.com/en/Anasayfa/Index

Movimento WeIzmirLe Movimento WeIzmir mira a promuovere lo sviluppo economico, sociale, ecologico e culturale a Izmir rafforzando la partecipazione dei cittadini alla governance locale. Comprende consigli di quartiere per decisioni consultive, bilancio partecipativo online e processo decisionale partecipativo attraverso un portale online. Inoltre, incoraggia l’azione della comunità in selezionati Living Parks con il sostegno ad eventi guidati dai cittadini. Questa iniziativa mira a dare potere ai residenti di Izmir, migliorare la trasparenza e creare una governance locale inclusiva, responsabile e reattiva, dando infine forma a una città più vivace e prospera per tutti.

→ Paese: Ucraina

→ Popolazione: 2.884 milioni (2017)

kyivcity.gov.ua

Vcentri Hub

Le Vcentri Hub è la prima rete di spazi pubblici comunali aperti in Ucraina. Questo hub semplifica la comunicazione tra il comune e i cittadini, stabilendo un dialogo costruttivo che consente loro di lavorare insieme per rendere Kiev migliore. I Vcentri Hub sono dotati di tutte le attrezzature necessarie per vari eventi: mobili mobili, Wi-Fi potente, schermo e proiettore, sala coworking, sala bambini e sala riunioni. Gli hub Vcentri sono inclusivi e accessibili a tutti i cittadini gratuitamente. Gli Hub ospitano molti eventi diversi: incontri di ONG, consultazioni pubbliche sullo sviluppo urbano, attività educative per bambini, workshop e formazione e molto altro ancora. 

https://vcentri.com/vcentri-hub/

Piattaforma online

vcentri.com è una piattaforma elettronica per le ONG, che fornisce un comodo strumento per l'interazione tra le autorità cittadine e le ONG. Dopo essersi registrate una volta sul portale, le ONG possono utilizzare i servizi forniti dalla città utilizzando il proprio smartphone. La piattaforma offre la possibilità di: prenotare gratuitamente i Vcentri Hub per eventi, in un click; avviare consultazioni pubbliche su questioni importanti; richiedere la partecipazione al programma di sovvenzioni della città; trovare partner per progetti comuni; annunciare i propri eventi; e ricevere un riassunto mensile delle notizie dalle autorità cittadine.

https://vcentri.com/reestr-igs/

Kiev digitale

Kiev digitale è un'app mobile di facile utilizzo per i residenti di Kiev che riunisce tutti i servizi cittadini per i cittadini sui loro smartphone. I residenti di Kiev chiamano questa app "Kiev in tasca". I sondaggi online sono un importante strumento di democrazia elettronica incluso nell’app, che aiuta le autorità cittadine a comunicare meglio con i cittadini e a tenere conto delle loro opinioni nell’elaborazione delle politiche urbane. I sondaggi offrono l'opportunità di ottenere feedback dai cittadini su una particolare questione dello sviluppo urbano e di analizzare le attuali esigenze dei cittadini. Questa procedura è completamente trasparente e basata sull'analisi dei dati. A Kiev sono ufficialmente registrati più di 3,200,000 cittadini adulti, di cui 2,800,000 residenti registrati Kiev digitale app – ovvero quasi tutta la popolazione adulta della capitale!

https://media.kyiv.digital/info

→ Paese: Germania

→ Popolazione: 587,857 (2019)

leipzig.de

Anno della democrazia: tu. Noi. Lipsia

Nel 2018, Lipsia ha avviato un Anno della democrazia aumentare la consapevolezza sui processi democratici esistenti, cercare nuove idee per una società armoniosa e promuovere l’impegno democratico locale. Oltre a un'ampia campagna di informazione e dibattiti pubblici, sono stati sostenuti 28 progetti in diversi settori, tra cui sport, cultura e questioni sociali, al fine di favorire l'interazione democratica. L’anno ha segnato l’inizio di diversi processi per raggiungere la popolazione di Lipsia, soprattutto nella periferia, per dare un palcoscenico alla democrazia e per motivare il maggior numero possibile di persone a partecipare attivamente alla formazione della nostra città.  

www.leipzig.de/buergerservice-und-verwaltung/buergerbeteiligung-und-einflussnahme/leipzig-weiter-denken/beteiligen/jahr-der-demokratie 

Parlamento dei giovani

Il Parlamento dei giovani di Lipsia è un organo rappresentativo che fornisce una piattaforma affinché i giovani possano partecipare attivamente ai processi decisionali locali. Funziona come un’istituzione democratica progettata per coinvolgere i giovani (di età compresa tra 14 e 21 anni) nella definizione di politiche e iniziative che incidono direttamente su di loro e sulla loro comunità. Avviate da un gruppo di giovani e sostenute da un'organizzazione della società civile nel 2011, dopo anni di pianificazione e trattative, nel 2015 si sono svolte le prime elezioni ufficiali. Il Parlamento dei giovani di Lipsia è composto da 20 giovani rappresentanti, eletti direttamente dai giovani cittadini di Lipsia . Essendo presenti in tutti i comitati e gruppi di lavoro, i giovani possono agire direttamente nella politica locale.

https://jugendparlament.leipzig.de/

Gestione del quartiere: un'estate colorata di Mockau

A Mockau, la nostra strategia di gestione del quartiere sperimenta nuovi metodi per favorire la partecipazione e i processi creativi con un budget molto basso in un’area con molte sfide. Mira a favorire l’integrazione dei rifugiati e dei migranti e a coinvolgere gli abitanti a lungo termine del distretto per migliorare la coesione sociale. IL Mockau colorato estivo Il festival è stato co-creato come punto di incontro intergenerazionale e interculturale per contrastare la mancanza di offerte culturali locali. Dopo un inizio difficile, l'evento è giunto alla sua quinta edizioneth anno e apprezzato da tutto il circondario. Ciò ha portato a una migliore cooperazione e a migliori strutture nel vicinato. 

www.leipzig.de/bauen-und-wohnen/foerdergebiete/mockau/intigra-realisierte-projekte-in-mockau

→ Paese: Austria

→ Popolazione: 203,000 (2017)

https://www.linztourismus.at/en

Innovationshauptplatz

L'Innovationshauptplatz è stata aperta nel 2019 e da allora ha posto una forte attenzione alla partecipazione dei cittadini. Attraverso i progetti e la piattaforma di partecipazione aperta, i cittadini di Linz hanno l'opportunità di contribuire ed esprimere le proprie opinioni su temi come l'economia e l'innovazione, la protezione del clima e le questioni europee, nonché l'amministrazione comunale. Ora è più importante che mai coinvolgere i cittadini, dando loro voce nell'amministrazione della propria città. Con la piattaforma, i cittadini possono impegnarsi in dialoghi produttivi con l’amministrazione comunale, aprendo strade a nuove idee e suggerimenti.

innovazione.linz.at 

Crea la tua città

Covid, guerra, crisi climatica: le sfide che i giovani di oggi devono affrontare sono innegabilmente scoraggianti e il futuro non è mai sembrato così incerto. Molti di loro sono attanagliati dalla paura e da visioni distopiche. “Create Your City” mira a ispirare coraggio e promuovere una prospettiva più positiva. In collaborazione con il Ministero per le Curiosità e gli Studi sul Futuro, per una mattinata di workshop poniamo la domanda: “Cosa ti piace della città di Linz e cosa vorresti cambiare?” Questo progetto mira a motivare i giovani dai 12 ai 16 anni a partecipare attivamente alla vita sociale e a dare forma alla loro città. Poniamo particolare enfasi su coloro che sono sul punto di diventare elettori idonei.

Crea la tua città 

Tour dell'Innovazione

Per una settimana l'Innovationshauptplatz intraprende un tour attraverso i quartieri di Linz. Durante questo tour, stazioni interattive con nuove tecnologie, laboratori di codifica, stampanti 3D, occhiali per realtà virtuale, temi sul clima, fabbricazione della plastica, innovazione sociale e molto altro possono essere visitate gratuitamente da persone di tutte le età, dai giovani agli anziani con tutta la famiglia. L’Innovation Tour mira a fornire il trasferimento di conoscenze su questi argomenti, in particolare ai quartieri che normalmente non li incontrano quotidianamente. Idealmente, i bambini e gli adolescenti potrebbero scoprire percorsi di carriera che si sentono tracciati in base alle loro esperienze del tour.

Tour dell'Innovazione

→ Paese: Polonia

→ Popolazione: 195,871 (2021)

https://www.erzeszow.pl

Progetto Amico delle api

Il progetto BeeFriendly nasce in risposta al declino della popolazione di api selvatiche. L'obiettivo principale del progetto era plasmare atteggiamenti favorevoli alle api tra i residenti, ad esempio sensibilizzandoli alla presenza delle api nel nostro ambiente e al loro ruolo, sostenendo attivamente le api attraverso l'educazione, acquistando case per gli impollinatori selvatici, piantando piante che attirano le api e la creazione di nuovi habitat. Grazie a queste semplici attività, possiamo contribuire alla crescita della popolazione delle api. Il progetto è stato sostenuto da Visegrad Grant e creato dalle città V4 – Rzeszów (Polonia), Nyiregyhaza (Ungheria), Kosice e Stropkov (Slovacchia) – con Rzeszów come città capofila del progetto.

www.facebook.com/beefriendlyrzeszów

Siamo la città

La città di Rzeszów, in collaborazione con i suoi residenti, ha lanciato il progetto We Are the City volto a coinvolgere la comunità per presentare idee per innovazioni di micro città. Il progetto promuove la partecipazione dei residenti nell'implementazione di soluzioni in aree che influenzano la qualità della vita in città, creando spazi urbani più moderni, amichevoli e verdi per i residenti della città. Le idee presentate rispondono alle sfide globali, con l'obiettivo principale del progetto di coinvolgere anche i cittadini nella realizzazione delle loro idee.

https://www.visitrzeszow.pl/en

Incubatore di cultura di Rzeszów

Incubatore di cultura di Rzeszów, Rzeszowski Inkubator Kultury, RIK, è un progetto a lungo termine realizzato da Estrada Rzeszowska (istituzione culturale). La sua missione è sostenere iniziative e attività culturali, sociali e di animazione di base a Rzeszów e nella regione. Ciò avviene organizzando incontri, sessioni di formazione, workshop, dibattiti, eventi artistici e partenariati, che hanno lo scopo di influenzare lo sviluppo dei futuri creatori e consumatori di cultura. A tal fine, RIK offre le proprie attività, nonché programmi di formazione e workshop, sia per individui che per gruppi che cercano di ampliare le proprie conoscenze e competenze culturali.

https://estrada.rzeszow.pl/nasze-imprezy/rzeszowski-inkubator-kultury/

→ Paese: Bosnia ed Erzegovina

→ Popolazione: 275,524 (2013)

https://www.sarajevo.ba

Minoranze Nazionali

Il progetto per le minoranze nazionali cerca di rafforzare le capacità e aumentare la visibilità delle varie comunità di minoranze nazionali di Savajevo. Vengono offerti corsi di lingua nelle lingue delle minoranze nazionali e vengono pubblicati anche giornali in queste lingue. Inoltre, la cucina di queste comunità minoritarie viene promossa e la loro cultura celebrata attraverso vari eventi culturali.

https://www.facebook.com/nacionalnemanjineusarajevu

Il progetto ACCESS – Smart Sarajevo

Il progetto ACCESS rafforza l'accesso ai diritti delle donne attraverso l'impegno con le autorità cittadine. Il progetto prevede workshop, conferenze e open day. L'obiettivo del progetto è dare potere alle donne e rendere più facile l'accesso delle donne ai loro diritti attraverso la cooperazione delle autorità locali, della società civile e dei cittadini. La comprensione reciproca e la cooperazione tra le autorità locali e la comunità nel suo complesso saranno rafforzate attraverso le attività del progetto.

https://smart.sarajevo.ba/en/news/216-the-city-of-sarajevo-is-actively-working-on-strenghtening-position-of-women-in-our-community

Centro per l'invecchiamento sano

Sarajevo concentra la sua attenzione sugli anziani attraverso i suoi Centri per l'invecchiamento in buona salute. Questi centri offrono diverse attività quotidiane per gli anziani, come lezioni di ginnastica, corsi su varie abilità e materie, incontri sociali, gite di un giorno e altre attività che migliorano la loro qualità di vita. 
https://generacija.ba/

→ Paese: Albania

→ Popolazione: 557,422 (2011)

tirana.al

Piramide di Tirana

La Piramide di Tirana ha subito una notevole trasformazione, evolvendosi da monumento del passato travagliato a edificio iconico, sostenibile, innovativo e intelligente. Questo progetto è un'impresa coraggiosa e ambiziosa da parte del Comune di Tirana per trasformare un vecchio edificio in un'entità autosufficiente all'interno dell'ambiente urbano di Tirana. L’obiettivo generale è riparare, connettere e attivare preservando la struttura iconica della Piramide e ridefinendola per un nuovo scopo: una struttura per la tecnologia, le industrie creative, l’istruzione, le arti e la cultura. La Piramide di Tirana è un esempio di come l’innovazione possa essere utilizzata per trasformare il settore delle costruzioni.
https://piramida.edu.al/

Tirana Im

Tirana Im incarna i principi di partecipazione dei cittadini, trasparenza e innovazione tecnologica, che sono essenziali per una società democratica. Fornendo a residenti, imprese e visitatori una piattaforma intelligente, completa e facile da usare per esplorare e interagire con la città, il progetto mira a responsabilizzare i cittadini, promuovere la trasparenza nella governance e migliorare la qualità della vita urbana. Miglioramento continuo dell'applicazione, con il lancio di La mia Tirana 2.0 dimostra un impegno per l'innovazione e il soddisfacimento delle esigenze in evoluzione dei residenti della città.

https://play.google.com/store/apps/details?id=ch.arkit.TiranaMobility&hl=en&gl=US&pli=1

FolEJA

FolEja è un'iniziativa che risponde alla necessità di spazi multidimensionali progettati da e per i giovani. Il progetto riunisce giovani provenienti da diversi background professionali con l’obiettivo condiviso di rivitalizzare gli spazi urbani. Attraverso FolEja, i giovani assumono un ruolo guida nella trasformazione degli spazi urbani, nella promozione della diversità socio-culturale, nell’istruzione, nell’intrattenimento e nel contributo alla rivitalizzazione urbana. Questa iniziativa ha il potenziale per ispirare e coinvolgere tutti i giovani, creando un effetto a catena di sviluppo urbano guidato dai giovani.
https://fole.com.al/

→ Paese: Portogallo

→ Popolazione: 103,084 (2022)

www.cm-valongo.pt 

Bilancio Partecipativo Giovani 

Lo Youth Participatory Budgeting (YPB) di Valongo è uno strumento utilizzato come strumento partecipativo che consente ai giovani di età compresa tra i 6 e i 35 anni di partecipare presentando idee e progetti che fanno la differenza nella loro comunità. Ci consente di supportare i partecipanti nella scoperta e nel lavoro sul pensiero critico, il libero arbitrio, il processo decisionale e la partecipazione. Consente inoltre ai partecipanti di comprendere i meccanismi decisionali di una società democratica e persino di lavorare su strumenti molto importanti per le loro vite future, come la capacità di parlare in pubblico. A Valongo il YPB è già alla sua 10a edizione, con un tasso di realizzazione dei progetti del 100% e un alto grado di soddisfazione da parte dei cittadini.  

https://opjv.cm-valongo.pt/

Comunità più illuminata, comunità più partecipativa

Questo progetto mira a promuovere una cultura partecipativa, incoraggiando i cittadini a partecipare alla vita della comunità e alla politica locale. Attraverso l'attuazione di questo progetto, cerchiamo di aumentare la fiducia dei cittadini nei loro rappresentanti eletti e in altre istituzioni pubbliche. Lo facciamo promuovendo la responsabilità, la trasparenza e l'accuratezza delle informazioni a disposizione dei cittadini. Riusciamo così a creare le basi per una sana partecipazione ai processi decisionali che vogliamo rendere più aperti e trasparenti. Lavoriamo per rafforzare il senso di responsabilità reciproca tra cittadini, eletti e comunità, affinché ognuno conosca i propri doveri, i propri diritti e il ruolo attivo che può svolgere e come può contribuire a costruire la comunità di cui vuole far parte.

https://www.facebook.com/sedlvalongo/

Valongo 4.0 – Il futuro costruito dai bambini e dai giovani di Valongo 

Questo processo partecipativo consente ai bambini e ai giovani di Valongo di partecipare alla seconda revisione del Piano Regolatore Comunale di Valongo, che è uno strumento giuridico fondamentale nella gestione del territorio che definisce il quadro strategico per lo sviluppo territoriale del comune e funge da riferimento per la redazione di vari piani comunali. In questo modo, bambini e ragazzi hanno potuto partecipare alla riflessione sul futuro del territorio che abitano, inserendo la loro voce in una dinamica ampia, partecipativa e multigenerazionale.   

https://www.cm-valongo.pt/participar/processo-participativo-pdmv/valongo-4-0

→ Paese: Austria

→ Popolazione: 1.982 milioni (2022)

wien.gv.at

Squadra per il clima di Vienna

Wiener Klimateam (Vienna Climate Team) è un progetto di partecipazione innovativo che implementa progetti di protezione del clima gestiti, suggeriti e decisi dai cittadini. Nel 2022, tre comuni viennesi hanno iniziato ad attuare i progetti con un budget di 20 euro per abitante come progetto pilota. Il progetto ha seguito un ciclo di partecipazione di un anno con sei fasi che implementavano elementi di partecipazione specifici per il gruppo target e crossmediali per attivare il maggior numero possibile di gruppi di popolazione diversi. L'attivazione locale e di sensibilizzazione è avvenuta negli spazi pubblici e nei quartieri, concentrandosi sui gruppi target difficili da raggiungere. Sono state presentate 1,100 idee e si sono tenuti workshop di co-creazione per sviluppare le linee guida del progetto. Infine, una giuria rappresentativa di cittadini ha selezionato 19 progetti. Il Wiener Klimateam ha quindi aperto nuove strade nella partecipazione e nell’attivazione, nonché nella governance e nella cooperazione.

https://klimateam.wien.gv.at/ueber-das-klimateam

Milione di bambini e giovani partecipativi

Il Milione Partecipativo per Bambini e Giovani è una delle 193 misure della Strategia per i bambini e i giovani in cui i bambini e i giovani possono contribuire con idee per progetti tramite una piattaforma online. Queste idee vengono implementate con fondi di un milione di euro dal bilancio della città. Nel primo anno pilota sono state presentate ed esaminate circa 250 idee. Successivamente sono stati discussi in workshop congiunti di co-creazione con i giovani proponenti di idee, rivisti e trasformati in progetti concretamente realizzabili. Successivamente i bambini e i giovani viennesi hanno avuto la possibilità di votare questi progetti tramite un sistema di voto online. Il risultato sono 20 progetti vincitori confermati dal Parlamento dei bambini e dei giovani che ora verranno implementati dai dipartimenti competenti della città di Vienna, sempre con la partecipazione dei proponenti delle idee.
https://junges.wien.gv.at/projekte/

Laboratorio Culturale Edilizia Comunale

Kulturlabor Gemeindebau (Culture Lab Municipal Housing) promuove una pratica culturale interdisciplinare e orientata alla partecipazione negli edifici comunali di Vienna. I format del Culture Lab Municipal Housing hanno lo scopo di rafforzare l'attività creativa dei residenti, con progetti artistici sviluppati nel dialogo tra residenti e artisti. Questo metodo di produzione ha lo scopo di incoraggiare i residenti a diventare attivamente creativi nello spazio culturale delle abitazioni comunali. Nell'esperienza condivisa dei diversi formati di presentazione dei progetti artistici, lo spazio culturale (semi-pubblico) degli edifici comunali verrà aperto e reso tangibile non solo per i residenti degli edifici comunali, ma anche per tutte le persone interessate a Vienna .

https://wohnpartner-wien.at/zusammenleben/kulturlabor-gemeindebau

Related News

Più notizie…


Contatto

Per ulteriori informazioni sulla Rete cittadina ECoD, si prega di contattare: Martina Furrutter, mf@capitalofdemocracy.eu, + 43 670 2086 889.

Rimani informato, partecipa! Iscriviti alla nostra Newsletter!